fbpx

Cecina Delivery: il portale per la spesa a domicilio

  • Cecina Delivery: il portale per la spesa a domicilio
  • Cecina Delivery: il portale per la spesa a domicilio
  • Cecina Delivery: il portale per la spesa a domicilio

É online Cecina Delivery, il portale pensato per rispondere all’emergenza coronavirus offrendo ad esercenti e cittadini del Comune di Cecina un servizio gratuito per l’acquisto di prodotti alimentari da ricevere a domicilio. Clienti e negozianti possono iscriversi al portale senza nessun costo e ricevere la spesa a casa propria senza nessuna spesa di spedizione.

Il progetto

Nel periodo di emergenza che stiamo vivendo siamo chiamati a rimanere a casa, quindi la consegna a domicilio della spesa è di grande aiuto. Il Comune di Cecina infatti ha invitato gli esercizi commerciali locali ad attivarsi per fornire il servizio di consegna a domicilio. Per rispondere a questa necessità abbiamo realizzato Cecina Delivery un portale che metta in comunicazione gli esercenti e i cittadini del Comune di Cecina, per acquistare beni alimentari online e riceverli a casa propria grazie al supporto della Pubblica Assistenza comunale.
Il progetto, nato appunto da una richiesta del Comune, è stato ideato dal team di Zazu ed è stato realizzato tecnicamente da Oimmei.

Il portale

Tramite Cecina Delivery gli esercenti possono iscriversi e mettere in vendita i loro prodotti e i cittadini possono fare acquisti online e riceverli a domicilio. Entrambi per aderire al servizio dovranno compilare un form di iscrizione, senza costi di iscrizione né di spedizione dei prodotti. Per il cittadino si tratta di un semplice form per accedere al portale e poter fare acquisti, mentre per il negoziante si tratta di un’iscrizione che permette di creare il proprio negozio virtuale.

La sezione principale del portale è la Lista Aderenti, ovvero la lista dei negozi che partecipano al progetto. Per consultare più velocemente l’elenco è possibile effettuare una ricerca tramite il nome del negozio oppure ricercare per categoria. Scelto il negozio il cliente può procedere ad acquistare i prodotti che gli interessano e finalizzare l’ordine.

C’è poi una parte che non si vede ma che è essenziale, il backend.  Questa sezione permette al negoziante di avere uno spazio dedicato da dove gestire il suo negozio virtuale, dal quale può aggiungere ulteriori informazioni e inserire i prodotti in vendita, e anche alla Pubblica Assistenza di Cecina, che potrà gestire direttamente online la presa in carico e la consegna delle spese dei clienti.

Il nostro lavoro

In un momento di emergenza bisogna essere pronti e reattivi. É quello che abbiamo fatto noi di Oimmei quando siamo stati chiamati per realizzare il portale. Un prodotto realizzato davvero in pochissimo tempo per offrire quanto prima possibile uno strumento al Comune di Cecina. Il nostro team è composto da professionalità differenti che hanno integrato le rispettive capacità per realizzare un prodotto strutturato ma allo stesso tempo fruibile e facile da usare per tutti, senza lasciare da parte neanche l’aspetto estetico che è stato curato in ogni dettaglio, dall’aggiornamento del logo fino alle singole infografiche dei prodotti in vendita.

Cecina Delivery è stato realizzato davvero in tempi record e noi di Oimmei siamo davvero soddisfatti del risultato… e a quanto pare anche molti esercenti e cittadini che già da oggi sono iscritti al servizio!

Per saperne di più ecco qualche link utile:

Oimmei va all’Internet Festival, Tu vieni con Noi?

internet festival pisa

“Non si può fare a meno di Internet e delle nuove tecnologie, sarebbe fuori dal tempo. I servizi online aiutano a vivere meglio, accorciano tempi e spazi[…]”. Queste sono le parole di Vittorio Bugli, assessore ai sistemi informativi e alla partecipazione della Toscana, pronunciate nel corso della conferenza stampa di presentazione dell’Internet Festival 2014 a Pisa, svoltasi qualche settimana fa a Milano.

Un festival che animerà la città della Torre Pendente dal 9 al 12 Ottobre 2014 e che, vanta tra le fila dei suoi organizzatori, Fondazione Sistema Toscana, Comune di Pisa, Registro.it, Università di Pisa, Sant’Anna e Scuola Normale Superiore con anche la Camera di Commercio e l’Istituto di informatica e telematica del Cnr e numerosi altri partner e media-partner.

La parola chiave che farà da guida per l’edizione del 2014, terza edizione di svolgimento, è Materia; ossia quell’insieme di massa che plasma tutti i soggetti presenti al Festival, siano studenti, docenti, sviluppatori, politici, startupper o semplici cittadini, i quali potranno ascoltare o proporre in prima persona attività o azioni di rilievo per la comunità.

Durante i 4 giorni saranno trattate 8 aree tematiche come il Cooperation Wanted, il Culture is Smarter, il Play the Game, il Design to Innovate, il Take the Money, il Go Green, il Make it good(s) o il Tutorial Tour, all’interno delle quali si dibatterà con personaggi di primo livello come Adriano Fabris, Alex Giordano, John Mpaliza, Derrick de Kerckhove e molti altri. Alcuni incontri ai quali sarà interessante partecipare sono sicuramente “La strada del coltan; il lato B della tecnologia” o “inPITCHati!, Speed dating con mentori e investitori” per futuri startupper o ancora “Etica dei Social Media”, “Gamification for better Business” o “Brand resilienti e trasformazione”. A questi se ne aggiungono tantissimi altri per arrivare a 250 eventi di ogni genere e sorta consultabili sul sito del festival.

Ponte di Mezzo IFOgni evento avrà una sua location definita e sarà libero o riservato. L’Internet Festival prevede un coinvolgimento diretto della città della ex Repubblica Marinara; infatti le location scelte sono il Ponte di Mezzo o la Loggia dei Banchi, il famoso Polo Fibonacci, la Stazione Leopolda, la Scuola Superiore Sant’Anna e la Scuola Normale Superiore in Piazza dei Cavalieri. Altri ambienti meno conosciuti sono il Bastione Sangallo al Giardino Scotto o la Libreria Ubik in via dei Garofani. Ogni luogo sarà raggiungibile con lo shuttle di Internet Festival in partenza dalla stazione ferroviaria ogni ora.

Quindi, caro lettore/lettrice, che tu sia uno studente o un docente, uno sviluppatore o un professionista, un giovane in cerca d’ispirazione o un semplice cittadino amante della curiosità 2.0, sei invitato a immergerti nel flusso di eventi internettiani che Pisa, in quei giorni, regalerà alle persone presenti.

Di seguito lascio i contatti per visitare il sito della 3° Edizione dell’Internet Festival e delle pagine sui principali social media.

http://www.internetfestival.it/

https://www.facebook.com/internetfestival

https://twitter.com/Internetfest

http://instagram.com/internetfest

https://plus.google.com/105365920491501341949/posts

http://www.pinterest.com/internetfest/

https://www.youtube.com/user/internetfestival

https://www.flickr.com/photos/internetfestivalpisa/

https://it.foursquare.com/internetfest

Images courtesy of Repubblica.it