fbpx

Bando per lo sviluppo dei servizi digitali in ambito turistico

Featured_Bandi e Agevolazioni _ 04:12_innovazione e startu

Il nuovo bando della Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno stanzia 80.000,00 € per l’innovazione e la crescita digitale nel turismo. Fino al 1 dicembre 2021, salvo esaurimento fondi, le imprese della filiera del turismo potranno far domanda per ottenere voucher fino al 70% delle spese sostenute per lo sviluppo di servizi digitali.

Di cosa si tratta

Il Bando per lo sviluppo dei servizi digitali in ambito turistico ha l’obiettivo di promuovere la crescita del territorio in ottica turistica e di favorire la diffusione della cultura digitale. Pertanto il bando si propone di supportare le imprese della filiera turistica che vogliano crescere in digitale, dotandosi di strumenti tecnologici, formativi e di comunicazione adeguati per la visibilità, la promozione e la vendita della propria offerta sul mercato nazionale ed estero.

Contributi

La Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno mette a disposizione 80.000,00 €. Il bando prevedere l’erogazione di un voucher a fondo perduto pari al 70% delle spese sostenute e ammissibili, fino ad un massimo di 5.000,00 €.
L’investimento minimo per partecipare al bando è di 1.000,00 €.

A chi si rivolge

Possono partecipare al Bando le micro, piccole e medie imprese, loro cooperative e consorzi, rientranti nella definizione di piccola e media impresa di cui all’Allegato 1 del Regolamento n. 651/2014/UE della Commissione europea, che operino nel settore del Turismo e iscritte in Camera di commercio con i seguenti codici ATECO:

55.10.0 Alberghi
55.20.1 Villaggi turistici
55.20.2 Ostelli della gioventù
55.20.4 Colonie marine e montane
55.20.5 Affittacamere per brevi soggiorni, case ed appartamenti per vacanze, bed and breakfast, residence, alloggio connesso alle aziende agricole
55.30.0 Aree di campeggio e aree attrezzate per camper e roulotte
55.90.2 Alloggi per studenti e lavoratori con servizi accessori di tipo alberghiero
56.10.1 Ristorazione con somministrazione; ristorazione connessa alle aziende agricole
56.10.2 Ristorazione senza somministrazione con preparazione di cibi da asporto
56.10.30 Gelaterie e pasticcerie
56.10.4 Ristorazione ambulante e gelaterie ambulanti
56.21 Fornitura di pasti preparati (catering per eventi)
56.29 Mense e catering continuativo su base contrattuale
56.30 Bar e altri esercizi simili senza cucina
56.10.5 Ristorazione su treni e navi
79.11.0 Attività delle agenzie di viaggio
79.12.0 Attività dei tour operator
79.90.1 Altri servizi di prenotazione e altre attività di assistenza turistica non svolte dalle agenzie di viaggio
79.90.2 Attività delle guide e degli accompagnatori turistici
91.02.00 Attività di musei
91.03.00 Gestione di luoghi e monumenti storici e attrazioni simili
91.04.00 Attività degli orti botanici, dei giardini zoologici e delle riserve naturali
93.21.0 Parchi di divertimento e parchi tematici
93.29.2 Gestione di stabilimenti balneari: marittimi, lacuali e fluviali

Le spese ammissibili

Sono ammesse le spese per interventi mirati alla digitalizzazione e in particolare interventi relativi a servizi di consulenza con focus sulle nuove competenze e tecnologie digitali in attuazione della strategia industria 4.0, adozione di sistemi (software) finalizzati a garantire una migliore presenza online delle imprese turistiche, azioni per il posizionamento strategico online delle aziende operanti nel turismo, percorsi formativi riservati agli operatori turistici e strumenti per migliorare l’accoglienza e la comunicazione delle imprese turistiche.

Informazioni e documentazione

Maggiori informazioni, ulteriori dettagli e tutta la documentazione per partecipare al Bando per lo sviluppo dei servizi digitali in ambito turistico è reperibile sul sito della Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno a questo link:

https://www.lg.camcom.it/pagina2592_bandi-della-camera-di-commercio-della-maremma-e-del-tirreno.html

Noi di Oimmei siamo pronti a mettere a vostra disposizione la nostra esperienza in ambito turistico.
Contattateci e non perdete questa occasione!

 

Aggiornato il 3/02/2021

PRESENTATO A LIVORNO IL CHATBOT PER SCOPRIRE LA MAREMMA E IL TIRRENO

  • PRESENTATO A LIVORNO IL CHATBOT PER SCOPRIRE LA MAREMMA E IL TIRRENO
  • PRESENTATO A LIVORNO IL CHATBOT PER SCOPRIRE LA MAREMMA E IL TIRRENO
  • PRESENTATO A LIVORNO IL CHATBOT PER SCOPRIRE LA MAREMMA E IL TIRRENO
  • PRESENTATO A LIVORNO IL CHATBOT PER SCOPRIRE LA MAREMMA E IL TIRRENO
  • PRESENTATO A LIVORNO IL CHATBOT PER SCOPRIRE LA MAREMMA E IL TIRRENO

Martedì 18 dicembre a Livorno è stato presentato il progetto “Cultura, Turismo e Innovazione” della Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno che prevede la realizzazione di un chatbot, uno strumento innovativo e interattivo, che ha l’obiettivo di promuovere e valorizzare il patrimonio culturale e le risorse turistiche di questi territori. 

Sulla pagina facebook Maremma e Tirreno The secret heart of Tuscany, che già si occupa di promozione culturale digitale, è attualmente disponibile la versione demo del chatbot con un primo itinerario pilota: passando per 7 tappe, si parte da Livorno e si arriva fino a Porto Santo Stefano seguendo le tracce degli antichi mestieri.

Il chatbot ufficiale dovrebbe essere attivo ad inizio della stagione estiva, con nuovi itinerari e contenuti aggiuntivi realizzati grazie alla collaborazione di Comuni, operatori culturali e istituzioni locali che vorranno far parte del progetto. 

Durante la presentazione il Presidente Riccardo Breda ha infatti spiegato che si tratta di  un progetto concreto con molte possibilità di evoluzione che la Camera di Commercio mette a disposizione dei territori per favorire il dialogo tra mondo culturale, imprese e turismo, con lo scopo di fornire uno strumento innovativo che supporti in modo efficace gli sforzi di promozione delle singole realtà.

Alle sue parole ha fatto effettivamente seguito l’entusiasmo e la disponibilità a partecipare delle istituzioni intervenute: i Comuni della zona tirrenica, i rappresentanti di istituzioni culturali, come la Dott.ssa Paola Tognon, direttrice del Museo Fattori e del Museo della Città, e la Dott.ssa Francesca Cagianelli, della Pinacoteca Servolini di Collesalvetti, e di istituzioni locali, come la Dott.ssa Serena Veroni, responsabile Marketing per la Porto Livorno 2000.

Leggi anche a proposito dell’incontro sul Chatbot a Grosseto

Rassegna Stampa

Il Tirreno

http://iltirreno.gelocal.it/livorno/cronaca/2018/12/19/news/gli-itinerari-turistici-di-livorno-con-un-messaggio-sul-telefonino-1.17578456

QuiLivorno

https://www.quilivorno.it/news/enti/la-camera-di-commercio-diventa-2-0-ecco-gli-itinerari-turistici-sul-telefonino/

ANSA

http://www.ansa.it/pmi/notizie/unioncamere/2018/12/18/turismo-chatbot-aiuta-scoprire-itinerari-livorno-e-grosseto_4ccbc383-4e75-49ee-b7dc-fb447195f6df.html

La Nazione

Nazione Livorno chatbot camera di commercio

A GROSSETO LA PRESENTAZIONE DEL CHATBOT PER LA CAMERA DI COMMERCIO

  • A GROSSETO LA PRESENTAZIONE DEL CHATBOT PER LA CAMERA DI COMMERCIO
  • A GROSSETO LA PRESENTAZIONE DEL CHATBOT PER LA CAMERA DI COMMERCIO
  • A GROSSETO LA PRESENTAZIONE DEL CHATBOT PER LA CAMERA DI COMMERCIO
  • A GROSSETO LA PRESENTAZIONE DEL CHATBOT PER LA CAMERA DI COMMERCIO
  • A GROSSETO LA PRESENTAZIONE DEL CHATBOT PER LA CAMERA DI COMMERCIO

Presso la sede di Grosseto della Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno, è stato presentato venerdì 14 dicembre il risultato del progetto “Cultura, Turismo e Innovazione”: un chatbot, ovvero una chat che mette in collegamento l’utente con un robot, che supporti la promozione e la valorizzazione della cultura e del turismo della Maremma e del Tirreno.

Siamo partiti dall’idea di offrire uno strumento pratico e di immediata utilizzazione, che può crescere grazie ai partner – dice Barbara Fondelli, dell’Ufficio Comunicazioni e Relazioni esterne della Camera di Commercio – si tratta di un progetto sperimentale, innovativo e di facile utilizzazione attraverso i social network.

Sulla pagina facebook Maremma e Tirreno The secret heart of Tuscany è disponibile la versione demo del chatbot, che permetterà all’utente e al visitatore di orientarsi tra percorsi di scoperta delle bellezze culturali, artistiche e turistiche della Maremma e del Tirreno.

Attualmente è disponibile un primo itinerario che guida l’utente alla scoperta degli antichi mestieri, toccando 7 tappe (da Livorno a Grosseto) dove i mestieri di un tempo vengono ancora ricordati e persino praticati.

Durante la presentazione sono intervenuti i comuni e realtà locali della zona della Maremma, dimostrando interesse ed entusiasmo per questo progetto. Il loro ruolo sarà essenziale perché, come ha spiegato il Presidente Riccardo Breda durante la presentazione, “si tratta del primo chatbot di un ente pubblico e che viene messo a disposizione del territorio, dei Comuni, ad esempio, che potranno riempirlo di contenuti”.

Comuni, operatori culturali, istituzioni locali potranno arricchire il chatbot con contenuti e nuovi itinerari, contribuendo a crearne la versione ufficiale che verrà lanciata ad inizio della stagione estiva. Avranno a disposizione uno strumento che possa supportare i loro sforzi nella promozione culturale e turistica, in un modo semplice, innovativo e coinvolgente. 

Rassegna Stampa

Il Giunco

https://www.ilgiunco.net/2018/12/14/per-sostenere-il-turismo-arriva-lassistente-elettronico-della-camera-di-commercio/

https://www.ilgiunco.net/2018/12/14/cultura-turismo-e-innovazione-i-sindaci-sostengono-il-progetto-della-camera-di-commercio/

Il Tirreno

http://iltirreno.gelocal.it/grosseto/cronaca/2018/12/15/news/un-assistente-virtuale-aiutera-a-scegliere-gli-itinerari-culturali-1.17566775

la nazione chatbot grosseto chatbot